Uditolab

CTRL UDITO3 366X190 1

Ipoacusia: Calo dell’Udito e Perdita dell’Udito

L’ipoacusia consiste nell’incapacità, parziale o totale, di percepire un suono in una o entrambe le orecchie.

Alcune persone nascono con un deficit uditivo (ipoacusia congenita), mentre altre possono svilupparlo gradualmente con l’avanzare dell’età (presbiacusia) o come conseguenza di malattie o traumi fisici. Si ritiene che l’ereditarietà e l’esposizione cronica a rumori forti siano i principali fattori che contribuiscono alla perdita di udito nel corso del tempo. Altri fattori, come la presenza di un tappo di cerume o di corpi estranei nel condotto uditivo, possono impedire la normale percezione dei suoni.

La diagnosi consente di determinare la gravità del problema all’udito. Il medico o uno specialista possono consigliare l’adozione di una serie di misure per migliorare tale situazione ma, in alcuni casi è impossibile invertire o prevenire l’ipoacusia.

Tipi di Ipoacusia

  • Ipoacusia trasmissiva: si verifica quando il suono non è condotto in modo efficiente dall’orecchio esterno all’interno (sono coinvolti timpano ed ossicini acustici), spesso come risultato di un’ostruzione determinata, ad esempio, da un tappo di cerume o da un accumulo di liquido a causa di un’infezione all’orecchio. L’ipoacusia trasmissiva di solito comporta una riduzione del livello sonoro ed i suoni sono percepiti come deboli.
  • Ipoacusia neurosensoriale: riduce la capacità di sentire i suoni deboli e si manifesta quando le cellule ciliate nell’orecchio interno (coclea) o le vie nervose subiscono un danno. L’ipoacusia neurosensoriale rappresenta il tipo più comune di perdita permanente dell’udito ed occorre soprattutto come conseguenza del naturale processo di invecchiamento o di un trauma;
  • Perdita uditiva mista: a volte, un’ipoacusia trasmissiva occorre contemporaneamente ad un’ipoacusia neurosensoriale. In altre parole, ci possono essere danni nell’orecchio medio o esterno e nell’orecchio interno (coclea) o a livello del nervo uditivo.

Sintomi

Ipoacusia Sintomi: Come si Riconosce il Calo di Udito?

L’ipoacusia può essere presente alla nascita o svilupparsi in una fase successiva durante l’infanzia o l’età adulta. I sintomi dell’ipoacusia possono variare a seconda della causa. La perdita dell’udito si può sviluppare gradualmente nel corso del tempo, in particolare per fattori associati all’esposizione al rumore e all’età. L’ipoacusia può manifestarsi più rapidamente se connessa alla presenza di infezioni o malattie nell’orecchio medio.
Segni e sintomi associati alla perdita di udito possono includere:

  • Alcuni suoni sembrano ovattati;
  • Difficoltà a capire le parole e a seguire le conversazioni, specialmente quando c’è rumore di fondo o ci si trova tra una folla di persone;
  • Si chiede spesso ad altri di parlare più lentamente, in modo chiaro e ad alta voce;
  • Si avverte il bisogno di alzare il volume della televisione o della radio.

Altri sintomi includono:

  • Vertigini o sensazione che manchi l’equilibrio (più comune nella sindrome di Ménière e nel neurinoma dell’acustico);
  • Pressione nell’orecchio (a causa di un’alterazione del fluido dietro il timpano);
  • Ronzio nelle orecchie (tinnito).

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Leggi anche ....
contattaci uditolab

Apparecchi acustici

Gli apparecchi acustici sono dispositivi medici ad altissima tecnologia completamente regolabili e personalizzabili in base alla perdita uditiva e alle esigenze del paziente.L’applicazione dell’apparecchio acustico, richiede una profonda preparazione tecnica

Prenota un controllo dell'udito in sede

Test udito online Phonak

Prenota un appuntamento gratuito.

i nostri orari di apertura

dal lunedi al venerdi
09:00 13:00 - 16:00 19:30

0950932632 - 3382818354